Tutti gli articoli di admin

Come raggiungere i nostri obiettivi con WOOP

PRIMA

Dopo due decenni di ricerche si è dimostrato che il solo pensiero positivo non funziona. Ci avevano raccontato che immaginare scenari ottimistici avrebbe condizionato positivamente il nostro comportamento futuro, e in alcuni casi la maggiore probabilità di guarigione. Invece questa teoria ha rivelato i suoi limiti.

E’ vero che sia possibile ricondizionare positivamente certi nostri meccanismi automatici ma senza raccontarci favole. Tenendo conto della realtà coi suoi ostacoli.

WOOP sta per Wish, Outcome, Obstacle, Plan. Ovvero Desideri, Risultati, Ostacoli, Piano.

Si tratta di spendere tutti i giorni cinque (5!) soli minuti per una piccola forma di “meditazione”. Ecco come

Premessa: si tratta di soli 5 minuti, ma proprio per questo, devono essere di calma ininterrotta tutti per se stessi. Se si vuole farla diventare un’abitudine quotidiana – cosa che migliorerebbe i risultati – si suggerisce di farla possibilmente sempre alla stessa ora e nello stesso posto.

Continua la lettura di Come raggiungere i nostri obiettivi con WOOP

Piccoli rischi per aumentare la tua fortuna

E’ possibile dare della Fortuna, una definizione meno passiva e miracolistica? Una definizione che che ci includa come fattori favorenti? Tina Seelig su TED talk ci racconta, basandosi sulla sua lunga esperienza, come farlo.

Questa entusiata docente ci dice che la fortuna non è come un fulmine a ciel sereno, improvviso e violento. Somiglia più a un vento che soffia costante, anche se può mutare di intensità e direzione. Capire come costruire le nostre vele per catturare questo vento è facile in fondo, anche se non ovvio. Tina ci suggerisce tre regole base.

Continua la lettura di Piccoli rischi per aumentare la tua fortuna

La pazienza è sovversiva

Ci sono sensazioni scomode, nella vita di tutti i giorni, che tendiamo spontaneamente ad allontanare. Alcuni addirittura invece desiderano andarle ad esplorare per imparare qualcosa di più su loro stessi. Qualcuno lo fa con la meditazione. Jennifer Roberts con l’arte. Con la fruizione di un’opera d’arte. Facendo quindi una cosa che dovrebbe darci piacere. Eppure cosa succederebbe se dovessimo farlo per tre ore consecutive? Lo vediamo in  questo articolo di Oliver Burkeman ripreso da Internazionale.

Collegati alla tua felicità innata

In questa breve ma suggestiva conferenza (con sottotitoli) Srikumar Rao ci accompagna  mano nella mano a comprendere che noi possediamo congenitamente la capacità di essere felici e il problema (con soluzione) è “solo” quello di contattarla. Ecco come.

 

 

 

 

L’empatia si insegna (in Danimarca)

E’ vero che naturalmente certi individui sono dotati piu’ di altri del dono dell’empatia. La cosa magnifica pero’ sta nel fatto che la si possa anche apprendere!

Carlotta Balena su StartupItalia ci spiega come questo avviene nelle scuole danesi. Crescere, secondo alcuni quindi, non è solo questione di migliorare le performances del nostro cervello e del nostro corpo.

Clicca qui per leggere l’intero articolo.