Il focusing

Eugene Gendlin
Eugene Gendlin

Il Focusing nacque con Eugene Gendlin negli anni ‘70, quando insegnava all’Università di Chicago. Come Rogers prima di lui anch’egli iniziò una ricerca sui motivi del successo o insuccesso della psicoterapia. Analizzò con i suoi collaboratori molte registrazioni di sedute psicoterapeutiche dopo di che Gendlin si rese conto di poter prevedere il successo di una psicoterapia con l’ascolto della modalità di esposizione dei clienti. Secondo Gendlin la terapia era tanto più efficace quanto più entrava in gioco il corpo coi segnali che manda. “Il focusing è un processo incentrato sul corpo che porta alla consapevolezza e alla guarigione emotiva. Consiste semplicemente nel rivolgere la nostra attenzione a come ci sentiamo e nell’intrattenere una conversazione con i nostri sentimenti e le nostre sensazioni, in cui noi per la maggior parte ci limitiamo ad ascoltare. [… Il Focusing]  è il processo durante il quale ascoltiamo il nostro corpo in modo gentile e disponibile e percepiamo i messaggi che il se’ interiore ci invia.

Focusing
Focusing è ascoltare i segnali del corpo

E’ un processo in cui onoriamo la saggezza interiore che è in noi, divenendo consapevoli del sottile livello di conoscenza che ci parla attraverso il corpo.  Da Counsellor Professionale a Mediazione Corporea non posso che trovarmi in sintonia con alcuni dei primi aspetti del focusing fra quelli citati e all’occasione ne utilizzo le competenze. Il corpo riesce a contattare direttamente alcuni dei luoghi emotivi che ci riguardano, ed è una possibilità di ascolto acritico. Stare nel corpo implica una caratteristica nell’indagine di se’ comune anche al counselling: la necessità di concentrarci sul momento presente. Il cliente deve orientarsi all’ascolto del “qui ed ora”. La spontaneità è veicolo dell’inconscio. Se parlo di come mi sento emotivamente in questo momento e/o ascolto cosa sento nel corpo proprio ora, mi emancipo dalla rete logica delle mie considerazioni cognitive. Se si riconosce alla nostra parte interiore una sua saggezza, il focusing può essere uno degli strumenti per contattarla.